DEOS nasce nel 2013 come progetto sperimentale all’interno della Fondazione Teatro Carlo Felice da un’idea del coreografo Giovanni Di Cicco e della Direzione Artistica dell’Ente Lirico.
Dal 2015 diventa compagnia autonoma in residenza presso il Teatro Carlo Felice.

Il percorso artistico della compagnia si fonda sull’eterogeneità degli interpreti e sulla linea poetica del coreografo.

In poco più di quattro anni DEOS, oltre a un costante lavoro all’interno delle opere liriche, ha portato in scena sei nuove produzioni di danza contemporanea: “Pulcinella” e “Un tango per Violetta”, prodotti dal Teatro Carlo Felice, “Relâche”, prodotto dal Teatro Piermarini di Matelica in collaborazione con AMAT – Circuito Teatrale delle Marche, “Blaubart Blue” per il Teatro dell’Archivolto, “MM_Microcosmo Mozart” per il Festival Genova Outsider Dancer e “Scarlatti in Danza” per il Teatro Carlo Felice, in collaborazione con il Pianista Sirio Restani.

Dalla stagione 2014 DEOS si apre alla città creando coreografie per spazi urbani: “Frammenti sotto un affresco” per il Festival della Scienza, “La tempesta-studio primo”, “Menodramma Dry”, “Sottosopra”, “Scrittura per un corpo indefinito”, presentato nelle tre diverse Vetrate, cioè “Memorie”, “San Sebastiano” e “Circo”, “Iris”, “Metamorfosi” e, in questa stagione, “Effetto Farfalla” e “Trilogia itinerante” e nel 2017 “Archeological Sextet”, nato dalla collaborazione con “Eutopia Ensemble” di Matteo Manzitti su musica di Steve Reich per l’area Archeologica dei Giardini Luzzati.

All’interno della compagnia alcuni interpreti hanno un proprio spazio autoriale che ha portato alla realizzazione degli spettacoli “Carmen”, “La partita sull’aria” e “Gesti a sud del futuro”.
In un processo di valorizzazione e formazione delle nuove generazioni nasce una collaborazione con il liceo Coreutico G.Gobetti, il conservatorio “N.Paganini” di Genova e il progetto di Ricerca Coreografica per Giovani DanzAutori.
Nel triennio 2018 – 2020 DEOS attua il progetto “L’Azione silenziosa” corso di perfezionamento professionale del danzatore contemporaneo con il sostegno del MiBAC

 

Ultima creazione della compagnia è “Portrait à danser” ritratto in danza per 6 danzatori sulle musiche, eseguite dal vivo, per viola sola di Lombardi, Hindemith, Penderecky, Reger e Stravinsky.

 

Torna indietro